Mythos 2 di Claypaky protagonisti dell’evento “Lights of Hope” in Grecia

La squadra di calcio greca dell’Olympiacos ha celebrato il 45° titolo iridato nella sua storia inviando un messaggio di speranza e ottimismo ai suoi tifosi in tutta la Grecia e nel mondo. Uno spettacolo televisivo spettacolare, pieno di luci e musica, è andato in scena nello stadio vuoto G. Karaiskakis, dove la squadra ha demolito un “muro” di pandemia di coronavirus, mentre i tifosi si sono uniti virtualmente ai giocatori per alzare il trofeo del campionato. I proiettori Claypaky Mythos 2 hanno contribuito alla cerimonia “Lights of Hope” per superare degli ostacoli, e riemergere.

George Tellos, Lighting Designer con Lighting Art Athens, era responsabile della programmazione e del coordinamento delle luci. Ha selezionato i proiettori Mythos 2 di Claypaky per le loro prestazioni su lunghe distanze. “Sono rimasto sbalordito dalle loro prestazioni”, dice. “Li avevo visti al Super Bowl, ma è stato impressionante vederli dal vivo. Mythos 2 combina la luminosità con le dimensioni compatte, affidabilità e ottime ottiche.”

Tellos osserva che il progetto illuminotecnico mirava a creare un risultato televisivo eccezionale. Lo stadio era vuoto tranne che per i campioni della squadra di calcio che stavano sul palco a forma di mezzaluna al centro del campo. “Il nostro team di lighting design ha preso in considerazione il fatto che lo stadio fosse vuoto. Questa rara occasione ci ha dato l’opportunità di installare dei corpi illuminanti sui posti vuoti non occupati dagli spettatori. Siamo stati molto grati per la straordinaria opportunità di illuminare lo stadio in questo modo” – afferma Tellos.

“Lights of Hope è stata un’esperienza unica perché ha avuto luogo nel mezzo di una pandemia”, osserva Tellos. “Molte cose potrebbero essere diverse quando questa crisi sarà finita, tuttavia, le luci della speranza esisteranno e brilleranno sempre”.

info: www.claypaky.it

Vai alla barra degli strumenti