GLP presenta Streamer, l’illuminatore di qualità per le videoconferenze

Per rispondere alle esigenze di chi è costretto a lavorare in modalità streaming e videoconferenza, resa necessaria dalla pandemia in corso, GLP ha progettato Streamer. Si tratta di una piccola e versatile sorgente luminosa a LED il cui unico scopo è fornire ad host, intervistati e collaboratori un’illuminazione professionale con la possibilità di essere completamente gestiti da remoto da un lighting designer, se necessario.

Streamer include un output ad alta intensità priva di sfarfallio, con un intervallo di temperatura del colore da 1900 a 5600K, fornito da tre diversi set di sorgenti LED.
Un prodotto “prosumer” sviluppata da GLP e adatto sia al mercato professionale che a quello consumer.

Il presidente di GLP Inc, Mark Ravenhill, ha commentato la semplicità di utilizzo e di trasporto della propria soluzione, grazie alla custodia robusta ma compatta, di soli 6 pollici di lunghezza e che si inserisce facilmente in una borsa per laptop. “Lo Streamer si collega direttamente a una presa USB-C standard su qualsiasi computer, non sono necessarie batterie o ingombranti adattatori”, spiega.

È possibile accedere a una gamma di preimpostazioni della temperatura del colore integrate direttamente dai pulsanti presenti sulla fixture, che forniscono anche un controllo istantaneo dell’intensità. Questi preset possono anche essere facilmente modificati dall’utente all’interno dell’app desktop, disponibile sia su Mac che su PC.

Veloce e facile da usare ovunque, Streamer è composto da un guscio esterno in alluminio, progettato per sopravvivere alle situazioni più estreme. “Sia che ti trovi in ​​una camera d’albergo scarsamente illuminata, in un terminal di un aeroporto o semplicemente nel tuo ufficio di casa, puoi assicurarti di apparire sempre al meglio”, continua Ravenhill.

L’app di controllo fornisce la gestione completa del livello di output e del colore, consentendo all’utente di creare il proprio equilibrio perfetto.

Il Product Manager, William Irwin commenta “Se Streamer deve essere azionato da una postazione remota, come uno studio televisivo, è possibile ottenere il pieno controllo con una risposta istantanea. Grazie all’app basata su browser, Streamer può essere controllato da computer, smartphone e tablet, dando al lighting designer il pieno controllo del dispositivo “.

Streamer è una soluzione perfetta per qualsiasi esigenza di videoconferenza, insieme ai vlogger e, naturalmente, alla trasmissione remota, oltre ad essere ugualmente utile per la fotografia.

Lo Streamer Deluxe Control Kit di GLP viene fornito completo di accessori di montaggio tra cui un treppiede estensibile, un’estensione a collo di cigno da 12 pollici per i punti difficili da raggiungere, una ventosa e un cavo da USB-C a USB-C, contenuti in una custodia appositamente progettata con interno in schiuma modellata.

Ulteriori informazioni sono disponibile sul sito www.streamer.rocks

info: www.glp.de

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti