NAMM Believe in Music Week

Siamo onesti, avremmo preferito incontrarci tutti insieme ad Anaheim, ma comunque prendiamo atto che il NAMM con l’iniziativa Believe in Music Week ha cercato di offrire la migliore esperienza possibile. Ovviamente, tutta le opportunità di PR e networking offerte da una fiera sono difficili da replicare in un evento virtuale, ma vediamola in questo modo: è stata un ottima esperienza che grazie alla tecnologia ha portato molte novità di prodotto a coloro che normalmente non potevano partecipare allo show.

Quindi, date le circostanze attuali, il NAMM Show 2021 è stato sostituito dall’evento NAMM Believe in Music Week, un raduno globale virtuale per “unificare e supportare coloro che portano la musica nel mondo”. 93.226 leader del settore, acquirenti, venditori, formatori, artisti, media e produttori di musica da 187 paesi e territori.

L’evento, che si è svolto da lunedì 18 gennaio a venerdì 22 gennaio, ha visto i professionisti del settore riunirsi virtualmente in 983 sessioni ed eventi speciali, con 611 ore di contenuti trasmessi in streaming dal vivo, che includevano quasi 200 sessioni di formazione e sviluppo professionale presentati da 391 relatori con 1.227 brand presenti nel Marketplace, il tutto per celebrare la potenza e la resilienza della musica.

“Anche se sapevamo di non poter assistere al NAMM Show così come lo conosciamo, abbiamo ritenuto importante in questo periodo riunire l’industria globale in un Marketplace per lanciare nuovi prodotti, fare formazione, promuovere la musica e preparare il terreno per la ripresa e la crescita del settore “.

Joe Lamond, Presidente e CEO di NAMM

Hanno partecipato all’evento più di 33.000 iscritti, grazie alla piattaforma Swapcard, un social network composto da utenti di tutto il mondo riuniti per fare rete, imparare e lasciarsi ispirare.

All’interno del Marketplace erano presenti le ultime tecnologie e attrezzature insieme alle informazioni dettagliate sui vari marchi ed eventi speciali. Durante la settimana si sono tenuti oltre 750 eventi.

Chris Martin

Con la sua mission che punta a supportare le persone che portano la musica nel mondo, i partecipanti hanno raccolto quasi $ 500.000 in fondi destinati a 12 organizzazioni beneficiarie senza scopo di lucro e altre organizzazioni di beneficenza della Fondazione NAMM che lavorano per promuovere l’accesso alla produzione musicale. L’idea è stata concepita e guidata dal presidente del NAMM e CEO di Martin Guitars, Chris Martin.

Tre principali emittenti televisive, Believe, Artist e Gear TV, hanno trasmesso interviste dal vivo e performance speciali con la collaborazione di molti artisti internazionali che si sono uniti con entusiasmo alla celebrazione di Believe TV in una serie di eventi.

I partecipanti hanno avuto inoltre l’opportunità di entrare in contatto con vari professionisti attraverso quasi 200 sessioni di formazione progettate per coinvolgere, informare e ispirare nuove idee.

“Il nuovo formato offre eccellenti opportunità di interazione con nuovi e vecchi clienti in una piattaforma per noi fondamentale al fine di presentare prodotti e servizi a un pubblico ampio e variegato”.

Alan Macpherson, CEO of L-AcousticsAmericas

Il NAMM U Business Track ha riunito le migliori menti per offrire strategie, tattiche e best practice utilizzabili per i rivenditori di musica e i brand.
Esperti della registrazione e il suono dal vivo in eventi e luoghi di culto e appassionati di musica hanno condiviso suggerimenti e innovazioni più recenti esplorando al contempo il panorama della nuova tecnologia. Il programma includeva sessioni e confronti di alto profilo nel campo della registrazione e del suono dal vivo, con influencer del settore, interviste con i migliori produttori, ingegneri e artisti e tips per la produzione di musica da remoto e streaming live.
A3E (Advanced Audio + Applications Exchange) riguardava la creazione di contenuti di nuova generazione che di fatto stanno rimodellando l’industria dell’intrattenimento. AES (Audio Engineering Society) ha presentato sessioni educative su argomenti chiave per i professionisti dell’audio, comprese le performance live in streaming e nuovi modelli di business dell’industria musicale. Dante Training di Audinate prevedeva infine la formazione gratuita per la certificazione Dante.

“Anche non potevamo vedere tutti di persona, siamo ancora stati in grado di entrare in contatto con i clienti, presentare loro i nostri prodotti e pianificare nuove strategie con i nostri partner. La piattaforma digitale ben congegnata ci ha permesso di dare vita a live streaming e chat dal vivo con nuovi clienti. Siamo ottimisti per il prossimo anno e non vediamo l’ora di rivedere tutti nel 2022”.

Abby Kaplan, VP of Global Retail Sales at Shure .

ESTA (Entertainment Services and Technology Association) ha offerto una serie di sessioni formative per professionisti dell’illuminazione, della produzione, della sicurezza e del rigging.

In un primo momento, Event Safety Alliance (ESA) e Show Makers, entrambi molto attivi tra la comunità degli eventi live, si sono uniti in occasione del NAMM. L’ESA ha condiviso una serie di sessioni educative con un elenco diversificato di professionisti del settore che hanno esplorato le questioni critiche all’interno degli eventi dal vivo, tra cui la sicurezza nella progettazione della produzione, la gestione del rischio, la gestione dei protocolli COVID-19 e altro ancora. Show Makers ha raccolto un gruppo di professionisti dell’industria dei concerti che hanno tenuto sessioni formative che miravano ad unire, elevare e rafforzare coloro che lavorano nella produzione in ambito entertainment.

I Top 100 Awards sono stati trasmessi in diretta su Believe TV, con il settore virtualmente riunito per celebrare i rivenditori di musica e per applaudire ai loro successi, la resilienza e l’impegno nel lavorare al fianco dei produttori di musica.

Durante il 36° TEC Awards, sono stati annunciati e premiati i vincitori delle 22 categorie tecniche oltre alle sette eccellenze creative. L’elenco completo dei vincitori è presente QUI.
Infine durante il 15 sono stati premiati coloro che si sono contraddistinti negli ultimi 20 anni in un evento speciale denominato “Keep the Torch Lit, 20 Years of Parnelli Awards”.

“La creatività del team NAMM rappresenta il meglio dello spirito “The Show must go on”, fornendo ad HARMAN e a tutto il settore una piattaforma su cui possiamo connetterci con i nostri clienti.” David Glaubke, responsabile della comunicazione HARMAN

I numeri dell’edizione 2021 di NAMM Believe in Music Week
93,226 partecipanti
1,227 Brand
$500,000 raccolti per beneficenza
33,379 partecipanti internazionali
187 paesi
768 Brand Events
611 ore di contenuti
36 ore di Livestream
983 Sessioni ed eventi
391 Speaker

Info: www.namm.org

Vai alla barra degli strumenti