Rentman propone la soluzione alle 3 problematiche più comuni in un magazzino AV

In un’azienda che si occupa di noleggio e produzione per eventi è fondamentale individuare aree di miglioramento nei processi interni, semplificandoli e ottimizzando il lavoro del team. Il magazzino è parte essenziale di questo tipo di attività, perché è il luogo dove viene preparato il materiale per ogni evento. Un errore commesso in magazzino può avere un grande impatto non solo sulla pianificazione dell’evento, ma anche sui risultati aziendali e sulla produttività ed efficienza dei dipendenti.

Nella top 10 delle problematiche che ci vengono esposte giornalmente dalle aziende che cercano aiuto in Rentman, le più gettonate sono sicuramente relative alla gestione dei processi in magazzino. Per questo motivo Rentman ha selezionato le tre frustrazioni in assoluto più comuni in un magazzino AV, spiegando come è possibile risolverle con un software dedicato.

1. La perdita del materiale
Indipendentemente da quanto sia organizzato il tuo magazzino, la perdita di materiale o la sua mancata restituzione possono causare ritardi ai processi interni e alla gestione delle scorte. Se poi non è possibile localizzare la sua ultima posizione può essere necessario sostituirlo, e quindi affrontare ulteriori costi, anche piuttosto ingenti. Il modo più indicato per tracciare il materiale è utilizzando codici a barre o codici QR.
Un gestionale per il magazzino permette di etichettare il materiale e di scansionarlo, seguendo ogni suo movimento e rimanendo aggiornato sugli articoli mancanti e sulla loro ultima posizione. I costi di implementazione di una simile soluzione sono irrisori se confrontati alla perdita e sostituzione di materiale di valore. Immaginiamo ad esempio di perdere un CDJ2000: un software ti permetterebbe di rintracciarlo molto più facilmente, risparmiando 1500€ – 2000€ (tasse escluse) da investire nella sua eventuale sostituzione.
Inoltre, un software di gestione del magazzino permette anche di riorganizzare le tue scorte ed eseguire conteggi periodici dell’inventario per assicurare che sia tutto al suo posto (prima che materiale mancante venga accidentalmente pianificato per il prossimo evento).

2. I cambiamenti dell’ultimo minuto
I cambiamenti dell’ultimo minuto sono difficili da evitare nel nostro settore, ed è ancora più difficile reagire prontamente se non c’è comunicazione adeguata tra magazzino e ufficio. Potrebbe infatti accadere che del materiale non pianificato venga spedito all’ultimo alla location di un evento, e che questa informazione, nella fretta, non venga comunicata. Di conseguenza, quell’articolo potrebbe essere pianificato su un altro evento nonostante non sia realmente disponibile.
Risolvere questo tipo di inconvenienti è più semplice con una soluzione che registri ogni variazione delle scorte. Una piattaforma simile può diventare l’unica fonte di informazioni, accessibile da tutti in azienda, così da permettere a ufficio e magazzino di lavorare in sincronia. Una soluzione in cloud apporta ancora più benefici, perché permette al team di collaborare in tempo reale da qualsiasi postazione. I tecnici potrebbero infatti segnalare informazioni importanti anche in movimento e direttamente dalla location dell’evento, invece di aspettare di tornare in magazzino.

3. Pianificare per sbaglio il materiale in riparazione
Supponiamo che un rental ha appena aiutato un cliente a organizzare un grande festival estivo. È andato tutto bene ed è stato un successo, ma al rientro in magazzino ci si rende conto che il DJ si è entusiasmato un po’ troppo e ha rotto il tasto CUE del CDJ2000 (oltre a rovesciarci sopra litri di birra).
Può capitare spesso che il materiale venga danneggiato, magari durante il trasporto o da un cliente durante l’evento. Per questo motivo, la manutenzione e le riparazioni sono fasi cruciali di una qualsiasi attività di noleggio e produzione per eventi. Ancora più importante è tenere traccia del materiale che è stato danneggiato e che non dovrebbe essere pianificato su altri eventi. Spedire erroneamente materiale rotto su un lavoro può avere conseguenze antipatiche:

  • Perdita di tempo: l’articolo deve essere restituito e bisogna mandare materiale sostitutivo sulla location dell’evento (che deve essere a sua volta preparato).
  • Perdita di professionalità di fronte al cliente.
  • Aumento della frustrazione del personale in location, specialmente freelance.

Implementare una soluzione software per il proprio magazzino che permetta di tracciare danni e aggiornare le disponibilità del materiale può aiutare ad evitare queste situazioni. Soprattutto se è possibile fare tutto questo sul momento, dal proprio smartphone. In questo modo è impossibile pianificare materiale sul prossimo lavoro fino a quando non sarà riparato.
Suggerimento: tenere traccia del materiale in riparazione con una soluzione software permette di creare una cronologia del materiale che è stato danneggiato di più. Nel lungo termine, si potrà individuare il materiale che ha avuto la vita più difficile e fare delle scelte più adeguate per ottenere il massimo dal proprio inventario.

Migliaia di aziende nel noleggio e produzione per eventi si sono rivolte a Rentman con queste problematiche, cercando un modo migliore per risolverle. Rentman è la soluzione ideale per pianificare, tracciare e conservare il proprio materiale in condizioni ottimali.
Rentman è in grado di ottimizzare il lavoro e introdurre processi più innovativi nel proprio magazzino. Richiedi una prova gratuita con Rentman per scoprire come può rendere il lavoro in azienda più semplice.

Info: rentman.io

Vai alla barra degli strumenti