Le novità di Panasonic a ISE2021

Panasonic ha presentato la nuova line-up di proiettori e display 4K in occasione di ISE 2021. Si tratta di una serie di prodotti sviluppati per soddisfare la crescente domanda di esperienze visive immersive dalla qualità sempre più elevata e ricca di dettagli. Tra le novità la gamma di proiettori che varia dai 5.000 ai 50.000 lumen e di display con formati compresi tra 43 e 98”, oltre alle soluzioni 4K per la collaboration, come quelle per la videoconferenza e i sistemi di presentazione wireless.

“Questo è il momento del 4K, sempre più richiesto in tutti i settori”, ha spiegato Hartmut Kulessa, European Marketing Manager di Panasonic Business. “Il mondo dell’entertainment lo impiega per conquistare gli spettatori offrendo loro esperienze coinvolgenti, l’education sfrutta la precisione offerta dalla risoluzione in 4K per gli ambienti di blended learning, mentre i contesti corporate vi ricorrono per dare vita a meeting coinvolgenti basati sulla collaboration. Con il lancio dei nuovi prodotti Panasonic offre la soluzione 4K ideale per rispondere a qualsiasi esigenza di business”.

A ISE, Panasonic ha annunciato l’arrivo di una nuova serie di proiettori laser da 1 chip DLP, PT-RDQ10, concepita per gli ambienti corporate, l’entertainment e il settore rental & staging con l’obiettivo di impressionare il pubblico tramite immagini 4K estremamente dettagliate. I tre modelli variano dagli 8.000 ai 10.000 lumen e sono tutti integrabili con l’ottica zoom ultra-short-throw ET-DLE020 a zero offset, che consente la proiezione d’immagini di grandi dimensioni anche negli spazi più ristretti.

Per soddisfare la crescente domanda di proiettori dalla risoluzione estremamente dettagliata, Panasonic ha anche messo a punto il modello PT-FRQ50 da 5.200 lumen, che combina la funzionalità Quad Pixel Drive all’esclusiva tecnologia di proiezione da 1 chip DLP™ con illuminazione laser SOLID SHINE. Il proiettore produce immagini in 4K (3840 x 2160) uniformi ed estremamente dettagliate, rivelandosi la soluzione ideale per applicazioni nei contesti corporate ed education, oltre che per l’utilizzo in performance artistiche e negli ambienti museali. Inoltre, supporta una velocità di refresh di 240 Hz/1080p con una latenza di input/output inferiore a 8 ms, una caratteristica che lo rende adatto ad applicazioni in cui è richiesta la massima fluidità nella riproduzione dei movimenti, come le simulazioni e gli eSport.

In risposta alla crescente domanda di proiezioni su larga scala in formato 4K nativo, prive di ombre e a distanze ravvicinate, Panasonic ha presentato anche la nuova ottica zoom short-throw ET-D3QW200 a zero offset per il proiettore da 3 chip DLP™ da 50.000 lumen PT-RQ50K, pensata per un’esperienza immersiva unica nel mondo dell’entertainment.

Infine, la serie di display professionali 4K SQE1 si arricchisce di modelli multi-touch premium con tecnologia touch InGlass o con tecnologia infrarossi: una sofisticata line-up di modelli LCD UHD 4K luminosi e dalla lunga durata, perfetti per l’utilizzo in sale riunioni con specifiche necessità. Alla serie CQE1 si aggiungono invece dei nuovi display multi-touch con tecnologia infrarossi, pensati per soddisfare le esigenze dell’education e per l’utilizzo in aree pubbliche con obiettivo di contenimento del TCO. I formati variano da 55 a 86”.

Info: business.panasonic.it
Info: www.exhibo.it

Vai alla barra degli strumenti