RCF: in arrivo la nuova versione 4.1 di RDNet

RCF presenta la release del software di gestione RDNet, ricco di migliorie legate all’interfaccia utente, un nuovo installer e a molto altro.

Basato su un robusto sistema di gestione e monitoraggio di rete per dispositivi RCF, RDNet include strumenti di controllo del sistema, una piattaforma di progettazione dei line-array e un analizzatore audio completo, tutto in un unico pacchetto software. RDNet fornisce una gestione intuitiva di ogni dispositivo/oggetto connesso alla rete, compatibile con sistemi audio RCF touring e install dotati di porta RJ45 RDNet. Un utente connesso alla rete può controllare tutte le impostazioni DSP all’interno di qualsiasi dispositivo compatibile, incluse configurazioni avanzate dei subwoofer, gestendo il singolo oggetto o gruppi di oggetti con estrema praticità.

Questo nuovo aggiornamento ha come obiettivo principale quello di svincolare i futuri aggiornamenti del software e del firmware, così da non dover più eseguire un’installazione RDNet quando vengono resi disponibili nuovi aggiornamenti firmware. Inoltre, RDNet versione 4.1 è ora in grado di aggiornarsi in automatico quando viene rilasciata una nuova release. Questo è possibile grazie all’introduzione dell’RDNet Launcher. Per l’utente si tratta di un’operazione completamente trasparente che permette di mantenere il sistema aggiornato all’ultima release, garantendo la massima compatibilità con tutti i prodotti RDNet compatibili.

Ora l’utente è inoltre in grado di iscriversi al programma di beta testing di RDNet. I singoli utenti potranno contribuire, controllare e verificare tutte le nuove funzionalità, settimane prima del rilascio ufficiale. La sottoscrizione al programma si attiva cliccando sulla voce “Beta” del menu a tendina accessibile in alto a sinistra della schermata iniziale. Una volta effettuata questa selezione, sarà necessario riavviare l’RDNet Launcher. Il sistema può essere ripristinato alla versione Stable mediante il medesimo menù a tendina.

Quando si installa la versione 4.1 si consiglia di disinstallare le vecchie versioni di RDNet. Sarà comunque consentito mantenere le vecchie versioni, assumendosi tuttavia il rischio di possibili problemi all’apertura di file “.rdw”, che potrebbero non essere compatibili tra le varie release.

Al primo avvio l’RDNet Launcher richiederà un collegamento Internet per scaricare il software da remoto ed effettuare l’accesso alla piattaforma. Durante gli avvii successivi il launcher verificherà la disponibilità in rete di eventuali aggiornamenti (software e/o firmware) e, se presenti, ne mostrerà la Patch Note con i rispettivi cambiamenti, consentendo all’utente di scegliere se applicare o ignorare il relativo aggiornamento. L’RDNet Launcher è dotato inoltre di un sistema di recupero che permette di ripristinare il software in caso di danneggiamento o di mancato download completo di file.

Anche l’intera interfaccia grafica è stata migliorata e dotata di nuove icone e di un novo stile del quadro sinottico per offrire una migliore leggibilità su schermi di piccole dimensioni e per evitare qualsiasi ambiguità in ambienti molto luminosi o con luce solare diretta.

Per ulteriori informazioni su RDNet 4.1 e per scaricare e scarica la nuova release è possibile collegarsi a questa pagina.

Info: rcf.it

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti