L-Acoustics amplifica il Roland-Garros

Il Court Philippe-Chatrier, famosa location del Roland-Garros con una capienza di 15.000 posti, anche quest’anno ospita uno degli eventi più attesi del calendario tennistico e l’unico torneo del Grande Slam da giocare sulla terra battuta. Recentemente è stato rinnovato con l’aggiunta di un nuovo tetto motorizzato e un impianto di illuminazione notturna. Anche la parte audio è stata completamente riprogettato grazie all’installazione di un PA L-Acoustics K Series, gestito dalla Federazione francese di tennis (FFT) con il supporto della società  Scenarchie, e installato da SNEF.

Il programma di ristrutturazione del Court Philippe-Chatrier è stato lanciato tre anni fa dopo che il campo è stato quasi completamente ricostruito dopo la costruzione della struttura di supporto del tetto retrattile che pesa la metà di quello della Torre Eiffel e che è stato completato lo scorso anno. “Il passo successivoè stato quello di aggiornare il sistema audio, in modo che l’azione potesse essere ascoltata forte e chiara dal pubblico del torneo di quest’anno”, afferma Julien Mauduit, direttore dell’IT e responsabile del progetto audiovisivo di FFT.

Una sfida chiave per l’installazione del sistema è stata la sua integrazione architettonica. “Avevamo progettato e costruito due strutture in cemento che avrebbero ospitato il PA. Le loro dimensioni sono state calcolate a lungo a causa dei limiti di altezza: dovevamo trovare il miglior compromesso tra la distanza del sistema e la qualità audio”, continua Mauduit. “La seconda sfida è stata quella di scegliere un sistema che funzionasse bene con il tetto retrattile, che ha un impatto significativo sull’acustica complessiva dell’arena. Avevamo bisogno che fosse versatile, in grado di fornire una copertura perfetta e un audio cristallino sia in situazioni a tetto aperto che chiuso“.

Alla fine di un lungo processo di valutazione nel quale sono stati testati quattro diversi brand, la scelta è ricaduta su L-Acoustics per la qualità del suono e per l’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Il sistema montato è formato da due sistemi principali di nove Kara IIi con tre KS21 per lato appesi sulle strutture in cemento armato, posizionate al centro del secondo ordine di sedili della tribuna. Il sistema è alimentato da sette controller amplificati LA4X. Grazie alla tecnologia L-Acoustics Panflex, la copertura del Kara IIi viene distribuita perfettamente su tutta la platea.

Rodolphe Roellinger responsabile dell’installazione per SNEF ha terminato il lavoro nell’estate del 2020.

La risposta del pubblico è stata fantastica; molte persone si sono complimentate per il suono”, conclude Mauduit. “Nei giorni di pioggia abbiamo utilizzato il sistema con il tetto chiuso ma la qualità del suono non è cambiata. Nel complesso, siamo molto soddisfatti dell’installazione e del supporto che abbiamo ricevuto dai team di Scenarchie e di L-Acoustics.“.

Info:  www.l-acoustics.com

 

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti