iz1kbp

Compila il form per contattare


Risposte al Forum Create

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 64 totali)
  • Autore
    Articoli
  • in risposta a: nodo art-net #80263
    iz1kbp
    Partecipante

    Mi spiace, non so aiutarti.
    Mario

    in risposta a: Da DMX a ARTNET #80143
    iz1kbp
    Partecipante

    Ciao….risolto!!
    Non ho risposto prima adsl down…..
    Il problema è legato alla libreria esp8266 2.5 che non salva correttamente nella e2prom dell’esp.Installando la versione 2.4 (non beta e neppure 2.4.x) il problema si risolve.
    Per quanto riguarda il serial break, l’autore del del programma ha aggiornato il sorgente qualche giorno fa avendo notato, pure lui, parecchi problemi di timing su schede ESP uguali..ma leggermente differenti
    Comunque…provato il tutto questa sera e direi che funziona bene.Ora sto studiando il modo di trasformarla in Nodo artnet per poterla comandare via artnet.
    Grazie per il supporto e buon proseguimento
    Mario

    in risposta a: Da DMX a ARTNET #80134
    iz1kbp
    Partecipante

    Risolto!! il pin della scheda prototito ,l’uscita del d4,non faceva contatto o almeno non era pulita: segnava 34Khom tra l’uscita del modulo e la fine del filo che andava al max485. Ci manca solo questa!!!
    ora funziona ed il seganale è pulito!!

    resta il problema che se volgio cambiare un settaggio….non so salva, rimane su “pagina non trovata” e poi se vado rileggere…ho i sttaggi di prima.

    Il tuo si comporta differentemente?

    Ciao

    mario

    in risposta a: Protocollo artnet…chiarimenti sulla sintassi #80131
    iz1kbp
    Partecipante

    Risolto….
    Mi dimentico sempre che alle volte i programmi partono a contare da ZERO ed alla volte da UNO quando si fano le matrici!!!!
    I due Byte erano dell’ ultimo canale che però,partendo da 1, risultavano 513 e non 512!!! correggendo a base 0 ho risolto!

    Devo dire che mi è serivito molto tutto questo sbattimento….artnet da tante possibilita di giocare con i dati!!!!

    ciao

    mario

    in risposta a: Protocollo artnet…chiarimenti sulla sintassi #80118
    iz1kbp
    Partecipante

    Ciao Daniele…
    premetto : rete 2.0.0.x con solo pc,interfaccia,router
    Ho installato QLC+ e un’interfaccia Artnet nuova…tutto funziona.
    Ho attaccato il mio sistema all’interfaccia nuova e …nulla si muove.
    Con Wireshark ho deciso di “sniffare” la rete per vedere cosa manda Qlc+ ed il mio programma sulla rete verso l’interfaccia.

    E’ tutto uguale solo che il mio programma manda una frame di 574 byte contro i 572 di QLC+.
    i due byte sono in coda al frame.

    Saresti in grado di dirmi se la costruzione della mia stringa (alcune righe di codice in vb6) è corretta oppure ha/manca di qualche cosa?
    SInceramente non ci sto capendo piu molto…e mi sa che sto girando intorno al problema.
    grazie comuque
    Mario

    in risposta a: Da DMX a ARTNET #80103
    iz1kbp
    Partecipante

    Ciao ragazzi e grazie.
    Ok,login effettuato!
    Purtroppo l’accesso come hotspot non l’avevo mai sperimentato e quindi, sostanzialmente mi ero arenato su una porta aperta!!!
    Me ne sono accorto usando un Ipad ,che ha “l’accesso di benvenuto” inserito di default nel browser , mentre in ambiente Microsoft o android, si deve cercare tramite router.
    Va bhe…tutta esperienza.
    Rimane un problema…mandando dati artnet ho un un segnale di uscita abbastanza brutto,pieno di errori con un refresh di 12hz..molto instabile.
    DOmanda il pin di uscuta dall’esp è il D4 oppure il Tx ? sul tx non ho attività, sul D4 ho dei segnali ma sono molto instabili
    Aggiungo…riesci a salvare il cambio di universo? a me non riesce
    Mario

    in risposta a: Da DMX a ARTNET #80034
    iz1kbp
    Partecipante

    Ciao Balagancik,
    una cortesia se ti è possibile: sto tribulando da un po di tempo con il progetto che hai realizzato tu con l’8266.All’inizio, leggendo il post non ci avevo fatto caso…oggi l’ho riletto,in cerca di “ispirazione” e ho deciso di vedere a cosa rimandava il tuio link.
    E’ proprio il progetto che sto seguendo…ma per ora con scarso successo.
    Cortesemente mi potresti passare il sorgente che usi in modo che possa verificare sul mio, quali settaggi/righe mi danno tutti i problemi che ho?
    In pratica da monitor sembra ok…ma da router non riesco a vederlo per capire l’idirizzo acquisito ergo…non entro in login.
    In ogni caso, grazie comunque.
    Ciao e buon proseguimento
    Mario

    in risposta a: Da DMX a ARTNET #79433
    iz1kbp
    Partecipante

    Ciao,
    Lo stesso problema lo avevo io.Io l’ho risolto in altra maniera. Magari non è il tuo caso ma forse potrebbe essere uno spunto per arrivare al risultato seguendo altre strade.
    In certe situazioni uso un mixer bheringer 24ch per comandare anche le luci di un teatro.
    Dato che questo mixer ha una uscita midi che supporta tutti gli slider, ho fatto mangiare al mio programma i dati midi inviati dal mixer in modo da convertirli in maniera semplice in dati dmx (in pratica il dato midi va da 0 a 127, il dmx da 1 a 255…un semplice rapporto 1:2).
    In questa maniera tutto il traffico DMX è generato dal mio programma,il mixer è collegato al mio pc SOLO con un cavo MIDI.
    Non solo, con il mio programma posso modificare e reindirizzare in maniera molto semplice ed immediata (patch) i dati provenienti dal mixer, che invece ha una programmazioni alle volte un po cervellotica.
    Ripeto,è la mia esperienza, magari non centra nulla, magari puo essere uno spunto per altre soluzioni
    Buon lavoro

    Mario

    in risposta a: Protocollo artnet…chiarimenti sulla sintassi #79290
    iz1kbp
    Partecipante

    Ciao Daniele,sono contento!!
    Si, quel progetto lo avevo visto pure io ma non lo avevo sviluppato sia per mancanza di tempo che di risorse.
    Personalmente preferisco gli impianti “filati”, dato che dove normalmente opero,ho un insieme di reti wifi e microfonici da far paura, ed il rischio di sganci è reale e frequente.
    Ho usato pure io il monitor art-net ma non sono mai riuscito a vedere nulla.
    Ho controllato e rincontrollato la stringa trasmessa ma …niente: il monitor non vede nulla mentre il nodo funziona benissimo.
    Buona a sapersi che il tuo progetto funziona alla grande!!!
    Se mi venisse l’attimo fuggente..chissa che riprenda in mano tutta la baracca e studi la versione wifi

    Ciao

    Mario

    in risposta a: Terminazioni su fari con splitter? #77738
    iz1kbp
    Partecipante

    Daniele,
    Il “sogno” del palco wifi esiste gia, si chiama ArtNet.I fari di classe medio/alta orami cominciano ad uscire di fabrica con dmx/wifi/artnet gia incorporato.Ovio…il discorso si complica di molto ma ti assicuro che è uno spettocolo!
    Tieni presente che nei fari di fascia bassa,medio/bassa il dmx IN ed il dmx OUT (per proseguire la catena)sono semplicemente dei cavi IN PARALLELO, ergo…come tu ben sai, nel collegamento in parallelo l’impedenza si dimezza etc etc.In alcuni fari ,costo medio e medio alto ,ma non è ua regola,il segnale DMX in e DMX OUT sono disaccopiati tramite optoisolatori e rigenerati tramite driver i linean quindi è come se nella catena, esistesse un solo carico.
    Questo un motivo per cui ad alcuni la catena DMX lunga non da problemi, mentre ad altri da problemi anche solo collegare due soli fari.
    Altro fattore da non sottovalutare, come in campo RF, la qualita del cavo: se mi usi un rg58 per il segnale satellitare, è vero che è un cavo coassiale, ma il segnale è mangiato dal cavo.
    Alla fine della fiera…ti conviene farti una cultura, guardando schemi, aprendo macchine,curiosando sul web etc etc cosi puoi valutare tu in prima persona su cosa o cosa non fare.
    Purtroppo o per fortuna, oguno ha il suo piccolo universo che funziona e quindi , da quel punto di vista, la soluzione ottimale è quella che oguno ti propone , a prescindered dalla correttezza o meno da un punto di vista “elettronico”.
    Mario

    in risposta a: Terminazioni su fari con splitter? #77673
    iz1kbp
    Partecipante

    Ciao Daniele.
    Io, nella mia configurazione, utilizzo un TX > RX wifi collegato ad uno splitter. Poi i singoli rami in uscita vanno ai gruppi di fari con la terminazione presente sull’ultimo di ogni linea.
    Se i fari di una linea non sono tanti, io ho provato con 6 teste mobili, il terminatore puoi anche non metterlo…ma rischi.
    Se i fari sulla linea sono UN Faro…puoi anche non mettere nulla.

    BUon proseguimento

    Mario

    in risposta a: Protocollo artnet…chiarimenti sulla sintassi #76267
    iz1kbp
    Partecipante

    Ciao Daniele,
    Riguardo la possibilita che i prg cambiassero l’Ip di una lan esistente e non piu utiulizzate non saprei dirti.
    Io per ora ho configurato un doppio IP sula scheda lan dl pc che uso per sviluppare in modo modo da far coesistere i due sistemi sugli stessi “fili”.Cosi facendo sviluppo in ambiente 192 in modo da avere a disposizione i vari strumenti che mi necessitano (Internet,altri pc ed altro di casa mia) e testo direttamente in ambiente 2 senza cambiare sistema o montare altre rete a parte.
    Per quanto riguarda i programmi commerciali, ho provato pure con Freestyle e il simulatore di artnet e non succede nulla.Rimango sempre piu dell’idea che questi programmi sono un po troppo chiusi, anche se Artistic da ampie possibilita (sulla carta) di configurazione.

    in risposta a: Protocollo artnet…chiarimenti sulla sintassi #76117
    iz1kbp
    Partecipante

    Ciao Daniele…
    penso di essere arrivato ad un punto fisso:
    con questa configurazione funziona perfettamente….
    {0x90, 0xA2, 0xDA, 0x00, 0x5A, 0x82}; // mac add dello shield
    { 2, 0, 0, 10}; // ip nodo
    { 2, 255, 255, 255}; // indirizzo di broadcast
    { 2, 0, 0, 1}; // indirizzo router
    { 255, 0, 0, 0}; // subnet classe A

    con questa configurazione non funziona nulla

    {0x90, 0xA2, 0xDA, 0x00, 0x5A, 0x82}; // mac add dello shield
    { 192, 168, 0, 199}; // ip nodo
    { 192, 255, 255, 255}; // indirizzo di broadcast
    { 192, 168, 0, 254}; // indirizzo router
    { 255, 255, 255, 0}; // subnet classica di casa

    ho preso un router muletto (per non incasinare il mio di casa) e l’ho configurato come ArtNet comanda sulla rete 2 (non la 10…dedicata ad ip fissi).
    In questo ambito tutto funziona.
    Messo fermo che l’hard è quindi ok, ho spostato tutto sulla rete di casa (vedi sopra> 168…) e come per incanto…non va piu nulla.
    Alla fine della fiera mi vien da pensare che i programmi commerciali sono preimpostati per la rete 2 o 10(infatti sui trial che ho provato non ho trovato pagine di setup particolari). E cosi pure mi vien da pensare che le interfacce commerciali seguano la stesas strada.
    Quindi a questo punto posso dire che la sintassi che ho usato per spedire byte dal mio programma verso artnet è giusta e quindi ho settato il mio programma per andare in udp sulle rete tipo 2.x.x.x ,per stare sullo standar!!!
    Mi tengo il router muletto configurato per artnet,onde evitare casini di rete mettendo una classe A sul router di casa.
    Direi che ora…posso andare avanti nello sviluppo…. l parte peggiore è passata
    Mario

    in risposta a: Protocollo artnet…chiarimenti sulla sintassi #75858
    iz1kbp
    Partecipante

    Bho…ho creato un nodo exnovo con soft mio (senza guardarne altri di esempio), seguendo il manuale di C e arduino per essere sicuro della sintassi,dando retta alle direttive Artistic.Risultato:il mio programma ed iul nuovo nodo funzionano benissimo (due universi DMX, comandi di poll etc).Provando con i simualtori: NADA!!!!! LA cosa che mi fa ben sperare è che il simulatore non vede neppure artnet dei programmi tipo WYSIWYW e Realizzer 3d.
    Mi vien da pensare che si debba per forza settare la rete con indirizzo 2.0.x.x e subnet tipo 255.0.0.0 anche se da specifiche questa cosa non è obbligatoria.
    In questo momento cambiare gli indirizzi sulla mia rete è un po un casino…ergo…direi che il mio sistema è ok.
    Se nel frattempo qualcuno avesse qualche illuminazione , aggiorni pure il mio post.Io farò altrettanto
    Buona salute a tutti!

    Mario

    in risposta a: Protocollo artnet…chiarimenti sulla sintassi #75705
    iz1kbp
    Partecipante

    Si ci avevo gia pensato ,una delle prime cose.le prove le faccio su 2 pc senza FW,tramite router con tutto permesso (la famosa demilitary zone).
    Come ti scrivevo,la sintassi della stringa che mando, letta tramite wireshark sul pc che fa da monitor, è corretta.Infatti il mio codice risponde correttamente alla richieste 5000(dati) e 2000(poll).
    So che cè qualche cosa che manca…ma non so bene cosa.
    Tempo fa stavo implementando l’smpte nel mio programma.Ci ho perso qualche mese..poi alla fine ho scoperto che era una questione di timing di invio stringa: io la madavo ogni 20 ms…mentre lo standard è di 80ms o piu.(pensa te!!!)
    Ora sto riscrivendo ex novo di mio pugno il codice di arduino,lasciando perdere quello che ho trovato, basandomi unicamente sul protocollo artent di artistic (un plico di molte pagine…molto interessanti!!).Vediamo che cosa risco a combinare! 😉

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 64 totali)
Vai alla barra degli strumenti