Diego Caratelli

Compila il form per contattare


Risposte al Forum Create

Stai vedendo 15 articoli - dal 121 a 135 (di 172 totali)
  • Autore
    Articoli
  • in risposta a: IMPIANTO VERSE #61269
    Diego Caratelli
    Diego Caratelli
    Moderatore

    La 318 è una cassa un po’ particolare, nel senso che non si presta molto bene alla sospensione (direi per nulla…).
    Quindi se prevedi un uso sempre in appoggio a max 50/60 cm dal pavimento è il miglior prodotto che tu possa trovare!! Suonano in modo magnifico anche perchè, essendo una cassa unica per tutto il range audio, l’allineamento e gli incroci tra i vari componenti sono sempre perfetti…
    Se viceversa hai necessità di tenerle sopra al metro dal pavimento, ovviamente perderanno corpo sulle basse perchè allontanando il woofer dal suolo si perde l’effetto di riflessione che fa da “boost” naturale quando monti i sub a terra e le teste sospese…
    Per un service che non ha un target di lavori ben definito, è ovvio che un impianto tradizionale con top e sub separati è molto più flessibile alle diverse esigenze, ma se tu ne fai un uso preciso e le ritieni adeguate, sappi che la scelta è veramente ottima a livello sonoro e di qualità!!!
    Devi valutare bene in base all’uso che ne farai.
    Spero di esserti stato utile.
    Ciao.

    Diego.

    in risposta a: PAR LED 36X3 SHOWTEC RGB #61179
    Diego Caratelli
    Diego Caratelli
    Moderatore

    Infatti, questo non è posto per annunci.
    Chiudo.

    in risposta a: dB Technologies o RCF?????????? #60958
    Diego Caratelli
    Diego Caratelli
    Moderatore

    Per me, ad oggi, il migliore in assoluto è e rimane L-Acoustic.
    Poi ci sono diversi produttori molto validi, tra cui Adamson, Martin Audio, Meyer Sound, D&B audiotechnik, Nexo, Electro-Voice ed Outline, molto apprezzati nei rider tecnici.
    Qui però si va su cifre abbastanza importanti… vedi tu… Forse l’unico un po’ più abbordabile è Outline…
    Poi si passa a tutti i marchi intermedi, tra cui c’è Proel, Rcf, DB, Fbt, Montarbo… solo per citare alcuni italiani…
    A me per esempio un impianto un po’ più abbordabile che piace un casino è il Palco della Montarbo.
    Molto vicino al suono L-Acoustics… Ci ho lavorato svariate volte e devo dire che è fatto molto bene e suona molto bene… Non sono eccellenti i sub 1815, ma se ci abbini uno tra i doppi 18 frontali che ha Montarbo viene fuori una bella roba…
    Il VIO di DB non l’ho abcora sentito, anche se me ne hanno parlato molto bene…
    Vedi te, la scelta è infinita!!!
    Magari forse potresti valutare un usato su qualche marchio di quelli buoni…

    Buona scelta!!!

    in risposta a: Problema Catena DMX #60939
    Diego Caratelli
    Diego Caratelli
    Moderatore

    Consiglio anche io di utilizzare uno splitter sulle americane per dividere, amplificare e rigenerare il segnale. Costa pochi euro e risolve un sacco di problemi, specie quando si usano macchine economiche come quelle che descrivi tu.
    Inoltre ti permette di sezionare l’impianto agevolandoti nel trovare eventuali fonti di problemi.

    in risposta a: americana + motori acquisto #60937
    Diego Caratelli
    Diego Caratelli
    Moderatore

    Questo è un forum dove si parla di problemi, non si mettono annunci di vendita se non in casi eccezionali.
    Esiste il sito nel nostro network dedicato a questo.
    Ciao.

    in risposta a: dB Technologies o RCF?????????? #60936
    Diego Caratelli
    Diego Caratelli
    Moderatore

    Per il marchio, mi spiace dirtelo ma io non andrei ne su l’uno ne su l’altro…
    Per il resto, di sicuro entrambi sono prodotti validi ed affidabili.
    Quindi, se ti piace uno dei due e pensi di non avere problemi di marchio, scegli pure in libertà.
    Non sono questi i marchi che fanno la differenza…
    Ciao.

    in risposta a: si expression e midas DL32 #60935
    Diego Caratelli
    Diego Caratelli
    Moderatore

    Personalmente ti consiglio di rimanere all’interno dello stesso brand.
    Io prenderei la stage box Soundraft con il protocollo Madi usato da Soundcraft.
    Ciao.

    in risposta a: dB Technologies o RCF?????????? #60916
    Diego Caratelli
    Diego Caratelli
    Moderatore

    Se parli di sistemi del genere, penso che una demo anche piccola te la devono in entrambi i casi…!!!
    Stai comunque parlando di cifre importanti, io non comprerei “per sentito dire”… non so se mi spiego…!!!
    Inoltre mi sento di darti un consiglio… Dato che stai facendo il salto verso sistemi più grandi ed amplificati, tieni conto della possibilità del controllo remoto dei finali da terra…
    Montare sistemi già di queste dimensioni non è come montare un piccolo T4, che metti due settaggi e vai… Una volta tirato su, se vuoi che l’impianto suoni bene ci sono diversi aggiustamenti da fare, che se non hai la possibilità del controllo remoto non puoi fare.
    Infine, se vuoi andare verso lavori di un certo rilievo, considera anche il discorso marchio… purtroppo per accedere a lavori importanti, anche quello riveste una certa importanza.
    Non avere fretta di comprare, pensa bene a tutto il pacchetto nell’insieme…
    Ciao.

    Diego.

    in risposta a: si expression e midas DL32 #60872
    Diego Caratelli
    Diego Caratelli
    Moderatore

    Per quanto riguarda il cavo, il Madi vuole il suo cavo, questo è poco ma sicuro.
    Il cat 5 (anche 5e) non va bene per nessun tipo di rete audio, tranne casi particolari e ristretti.
    Per la Dante, ad esempio, ci vuole il cat 6 e di buona qualità, ben schermato, altrimenti rischi di lasciare roba per strada (ovviamente se vuoi un sistema affidabile al 100%…).

    Quello che ti ha detto l’amico per il Rio Yamaha, potrebbe essere giusto solo a determinate condizioni:
    – devi acquistare la scheda Dante per il mixer Soundcraft perchè le Rio girano su piattaforma Dante, e la sola scheda costa più o meno quanto una stage box Soundcraft…;
    – Bisogna vedere se una volta collegato il tutto, il mixer riesce a gestire dal suo controllo i parametri di gain e phantom (che non è così scontato). Se non dovesse funzionare, Yamaha produce un software che permette tramite pc di controllare i pre di una Rio.
    – I Rio Yamaha costano cifre importanti… al più penso che potrebbero essere più indicati per te i rack della serie TIO (quelli che danno per il tf5 e company…).

    Purtroppo, in questi “mixerini” di fascia economica ti fanno pagare meno il mixer, ma un botto tutti gli accessori, perchè è su quelli che giocano per guadagnarci…

    Se vuoi eliminare del tutto l’analogico, devi spendere diversi soldi… purtroppo è così…
    Altrimenti ti prendi una stage 32 canali Soundcraft ed un 8 coppie per implementare le uscite che ti mancano, usando le uscite già a bordo del mixer…

    Ad essere sinceri, se decidi di prenderti un cavo analogico, io prenderei un 12 coppie di buona qualità a masse separate, in modo che puoi farci passare anche altri servizi e, all’occorrenza, il dmx 3 poli…
    So che qualcuno storcerà il naso per quello che ho appena scritto, ma io ormai lo faccio da anni quando faccio lavori medio-piccoli ed ha sempre funzionato… l’unica accortezza è quella di mettere uno splitter dmx sul palco da cui far ripartire le linee dal multicore verso i vari punti in cui occorre il dmx…
    Vedi te…

    Ciao.

    Diego.

    in risposta a: Consigli per top con sub RCF TTS28-A #60871
    Diego Caratelli
    Diego Caratelli
    Moderatore

    Allora, per prima cosa niente “Sig. Caratelli”, ma Diego… non ho 90 anni…!!! 🙂
    Con un driverack potresti risolvere… Se non ce l’hai e ti può interessare, ne ho uno usato ke dovrei vendere, completo del suo mic di misura…
    Se vuoi mandami una mail ([email protected])…
    Ciao.

    D.

    in risposta a: si expression e midas DL32 #60855
    Diego Caratelli
    Diego Caratelli
    Moderatore

    Ps.: oppure ti compri un otto coppie classico e lo stendi insieme al cavo madi… alla fine non è che sia un dramma…
    Più che altro, fai attenzione al cavo digitale… Per il Madi non va bene un cavo di rete normale, occorre il cavo Madi dedicato che costa diversi soldini… Valuta tutto bene prima di fare acquisti…
    Ciao.

    Diego.

    in risposta a: si expression e midas DL32 #60854
    Diego Caratelli
    Diego Caratelli
    Moderatore

    Non so quanta differenza ci possa essere nel prezzo, casomai potresti prendere due stage da 16 anzichè una da 32…

    in risposta a: Consigli per top con sub RCF TTS28-A #60853
    Diego Caratelli
    Diego Caratelli
    Moderatore

    Non c’è un vincolo particolare nell’uso / non uso tra i prodotti che citi tu.
    Per il giusto rapporto “quantitativo” non c’è una risposta assoluta, dipende da molti fattori, in primis dal genere che devi fare e dalla location dove lavori… Se fai classica già uno potrebbe essere esuberante, se fai disco pesante due potrebbero essere pochi… dipende!!!
    Il sub dovrebbe avere una uscita X-Over. Se prendi il segnale per le teste da quella uscita, non avrai problemi di sovrapposizione perchè il sub manderà alle teste solo la parte che non riproduce lui. Casomai potrai avere problemi di allineamento temporale perchè non hai possibilità di inserire un delay tra top e sub.
    Probabilmente la cosa più funzionale potrebbe essere inserire un processore tra il mixer ed il PA con cui gestire volumi, eq e delay.
    Buon acquisto.
    Ciao.

    Diego.

    in risposta a: Collegamento migliore equalizzatore al mixer #60204
    Diego Caratelli
    Diego Caratelli
    Moderatore

    Per le casse autoamplificate, il discorso dell’impedenza non c’entra nulla.
    Il discorso della Y vale solo sui cavi di segnale che vanno verso gli amplificatori, siano questi interni od esterni rispetto alla cassa.
    Per il resto devi provare i vari oggetti e vedere di risolvere al meglio con quello che hai.
    Purtroppo non conosco bene l’Alto, quindi più di tanto non ti posso aiutare…
    Mettiti lì con il manuale e santa pazienza e fai le varie prove per cercare di ottenere quello che ti serve.
    Ciao.

    Diego.

    in risposta a: Collegamento migliore equalizzatore al mixer #60149
    Diego Caratelli
    Diego Caratelli
    Moderatore

    Il Fader MONO è un bus di uscita come quello L/R, solo che esce mono anzichè stereo.
    Spesso viene usato per pilotare i sub, ma in realtà ci puoi fare ciò che vuoi.
    Per il resto ho capito ciò che dici…
    Ti dò un paio di consigli poco ortodossi ma che ti potrebbero aiutare…
    – per le due casse principali che escono dal canale 1 del processore Alto, puoi mettere una Y direttamente sull’uscita (da 1 a 2 kannon, una sorta di sdoppiatore), in modo che il link lo fai subito all’uscita e poi vai ad ogni cassa con il suo cavo. Considera che nelle casse il connettore “link” non è altro che un kannon saldato (tramite la basetta) sui contatti dell’ingresso, quindi se metti la y (ovviamente saldata e fatta a modo) di fatto non scombini niente…
    – Il processore Alto dovrebbe avere un volume generale per ogni uscita, quindi da lì dovresti poter controllare i volumi in modo separato. Se ti risulta complicato, alle male parate puoi anche usare i controlli di volume sull’ampli delle casse passive…
    – Per quanto riguarda la registrazione, trovo piuttosto inutile e controproducente registrare direttamente dal mixer su pc perchè quando vai a mixare, inevitabilmente i bilanciamenti che fai sono molto influenzati dall’ambiente in cui sei a lavorare… Nel tuo caso è molto probabile che la registrazione ti venga meglio con un microfono stereo in sala, magari messo in un punto giusto, piuttosto che dal mixer… Comunque se quello vuoi registrare, puoi usare l’uscita stereo principale… altrimenti il mixer dovrebbe avere una control room che ti prende ciò che esce dal master ma con volume separato…
    Ciao.

Stai vedendo 15 articoli - dal 121 a 135 (di 172 totali)
Vai alla barra degli strumenti